Riccione, al parco della Resistenza iniziati i lavori per le aree di sgambamento cani

Verranno sostituite le recinzioni e alzata quella per i cani a taglia più grande. Verranno inoltre scambiati i due spazi in modo da riservarne uno più ampio per i cani più grandi rispetto alla situazione precedente

Come da tabella di marcia sono partiti lunedì mattina al Parco della Resistenza i lavori di Geat per la riqualificazione delle due aree di sgambamento per cani. Verranno sostituite le recinzioni e alzata quella per i cani a taglia più grande. Verranno inoltre scambiati i due spazi in modo da riservarne uno più ampio per i cani più grandi rispetto alla situazione precedente. Interventi che fanno seguito a quelli già realizzati nei laghetti con la pulizia dei ruscelli dei laghi e la sostituzione di ghiaia per creare un filtro naturale di depurazione dell’acqua.

Installato inoltre un filtro con nuove pompe per trattenere il materiale più grezzo. Sarà possibile invece intervenire a condizione stagionale ottimale, quindi la prossima primavera, relativamente alla piantumazione di vegetazione acquatica, che costituisce un ottimo filtro naturale, e alla riduzione del numero di pesci per alleggerire l’attuale carico ittico del lago. Conclusi inoltre i lavori per la sistemazione della voliera, delle staccionate in legno che delimitano i laghetti  e della messa a dimora delle tartarughe in un laghetto recintato, al fine di  separare le tartarughe che provocano problemi, dagli altri animali del lago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A primavera gli esemplari in eccedenza verranno prelevati dalla associazione Tarta Club Italia. “Prosegue la manutenzione e la riqualificazione, iniziata la scorsa estate al parco della Resistenza - spiega l’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli -  come da programma, con interventi significativi per rendere più accogliente e godibile da parte dei cittadini un polmone verde così importante per la città. Interventi condizionati dai tempi di riposo della vegetazione e dalla stagionalità. Nei prossimi mesi verranno collocati nuovi giochi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento