menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Park Hotel di Rimini, caldo e freddo con il solar cooling: via al progetto

Il progetto ha come obiettivo generale quello di studiare, valutare e costruire prototipi di nuove tecnologie per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti nell'area Adriatica, per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.

Nell’ambito del progetto europeo Ipa Adriatico “Adriacold”, la Provincia di Rimini ha firmato mercoledì una convenzione con Enercei S.r.l. di Santarcangelo di Romagna, vincitrice della relativa gara d’appalto, per la progettazione, installazione, gestione e monitoraggio di un impianto di solar cooling all’Albergo Park Hotel di Rimini. Il progetto ha come obiettivo generale quello di studiare, valutare e costruire prototipi di nuove tecnologie per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti nell’area Adriatica, per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.

Nello specifico alla Provincia di Rimini è affidata la sperimentazione inerente il settore del ricettivo turistico. La Provincia di Rimini, infatti, tramite il progetto Adriacold ha il compito di realizzare studi e azioni per migliorare l’efficienza energetica degli edifici tenendo conto delle specificità climatiche dell’area Adriatica, prevedendo anche, in collaborazione con gli altri partner, all’elaborazione di veri e propri prototipi di impianti innovativi per il riscaldamento e il raffrescamento dei immobili. In particolare tra le azioni previste dal progetto, la Provincia di Rimini dovrà curare l’installazione, la manutenzione ed il monitoraggio di un impianto di solar cooling per il raffrescamento che sarà collocato presso un albergo della provincia di Rimini (il Park Hotel scelto attraverso apposito bando nei mesi scorsi).

Il comparto turistico può svolgere un ruolo cruciale nei prossimi anni per l’implementazione di politiche volte alla riduzione dei consumi e all’efficientamento degli immobili destinati alle attività turistico-ricettive. La ditta Enercei srl curerà ora l’installazione di un innovativo impianto solare per il raffrescamento con collettori solari a concentrazione di potenza pari a 44 kW e con pompa di calore a doppio effetto ad assorbimento di potenza pari a 23 kW.

L’impianto ha un valore economico pari a 172.000 euro, interamente finanziati dal progetto europeo. La proprietà dell’impianto è della Provincia di Rimini, che potrà indagare e misurare i risparmi ottenuti e confrontarli con gli altri 5 impianti pilota installati presso altri edifici scelti dagli altri partner del progetto. Da una prima stima l’impianto permetterà un risparmio di energia per il raffrescamento estivo pari a 20.500 kWh (traducibili in 5.059 kgCO2/anno evitate) e un risparmio per la produzione di acqua calda sanitaria durante l’inverno pari a 6.133 kWh (traducibili in 1.914 kgCO2 evitate).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento