Parla al telefono con il figlioletto: cade la linea e teme il peggio

"Ho paura per mio figlio. Mentre ero al telefono è caduta la linea e non sono più riuscito a risentirlo". Queste più o meno le parole di un uomo di 47 anni, residente in Emilia, dette ai Carabinieri

"Ho paura per mio figlio. Mentre ero al telefono è caduta la linea e non sono più riuscito a risentirlo". Queste più o meno le parole di un uomo di 47 anni, residente in Emilia, dette ai Carabinieri. L'uomo ha contattato lunedì sera la centrale operativa di Novafeltria, spiegando di essere preoccupato per le sorti di suo figlio di 8 anni, affidato alla sua ex moglie residente in un comune dell’Alta Valmarecchia.

Nella fattispecie, l’uomo ha spiegato che, poco prima, mentre tranquillamente colloquiava al telefono con il bambino, è caduta la linea senza aver avuto più la possibilità di risentirlo nonostante i suoi reiterati tentativi di richiamarlo. Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, che ha accertato che madre e figlio erano serenamente a casa e che quest’ultimo, mentre era al telefono con il padre, inavvertitamente aveva interrotto la linea. L’uomo, ricontattato, è stato tranquillizzato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento