Cronaca

Parte il cantiere nel nuovo lungomare, nel 2023 si inizia coi parcheggi sotterranei

Sette mesi per consegnare l'opera da 9,1 milioni di euro che interesserà il tratto da piazzale Kennedy a piazzale benedetto Croce; verde, giochi d'acqua e aree benessere caratterizzeranno il waterfront

Partirà il 3 novembre il maxi cantiere da oltre un chilometro per la realizzazione dei tratti 2 e 3 del nuovo lungomare di Rimini. L'opera, che rivoluzionerà il waterfront tra le piazze Kennedy e Benedetto Croce, avrà un costo di 9,1 milioni di euro che, come ha sottolineato il sindaco Jamil Sadegholvaad, "ai riminesi non costerà nulla in quanto si tratta di risorse statali e regionali". Giochi per bambini, fontane, verde e aree benessere sono le cifre di questo tratto che andrà a riprendere quello già realizzato tra le piazze Fellini e Kennedy. "Un'area completamente riqualificata, a partire dai sottoservizi" ha sottolineato l'assessore ai lavori pubblici, Mattia Morolli mentre Roberta Frisoni, assessore alla Mobilità, ha garantito che "non verranno a mancare i posti auto".

planimetria parco del mare-2

Sul fronte della mobilità, infatti, i circa 170 parcheggi che saranno eliminati coi lavori saranno in buona parte recuperati con la creazione di stalli a raso sia in piazzale Fellini che in piazzale Marvelli. Per queste due piazze, poi, all'inizio del 2023 è previsto l'avvio dell'iter per la realizzazione di due parcheggi interrati per un totale di 800 posti auto. Con l'avvio del cantiere, e quando poi il nuovo lungomare sarà finito, cambia anche la circolazione sia su viale Vespucci che su viale regina Elena che diventeranno a doppio senso di marcia. Nuova configurazione anche per le strade laterali che portano al mare: secondo il progetto diventeranno dei parcheggi per gli scooter, Nel progetto è comunque prevista una strada carrabile per permettere l'accesso ai mezzi di soccorso, ai fornitori di bagnini e chioschisti e per raggiungere i parcheggi degli hotel. Novità anche per i locali che si affacceranno sul nuovo lungomare e che potranno usufruire del suolo pubblico per i tavolini mentre, al momento, sono 7 le manifestazioni di interesse da parte degli hotel per la realizzazione di parcheggi interrati.

"Il lungomare non sarà più una strada di scorrimento" ha aggiunto il sindaco Sadegholvaad e, come ha precisato l'assessore Frisoni, per l'estate 2022 sono previste nuove forme di mobilità per raggiungere il waterfront come lo shuttle che dalla zona a monte della ferrovia trasporterà con le navette chi vuole raggiungere la spiaggia. Il cantiere, al momento, dovrebbe durare 7 mesi e il termine dei lavori è previsto per i primi di maggio. Nel frattempo verranno ultimate le opere rimaste in sospeso nel tratto tra le piazze Fellini e Kennedy.

parco del mare-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte il cantiere nel nuovo lungomare, nel 2023 si inizia coi parcheggi sotterranei
RiminiToday è in caricamento