Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

E' conto alla rovescia, parte la sistemazione delle strade in vista della partenza del Giro d'Italia

Nel frattempo avviato il progetto che prevede la realizzazione di un nuovo edificio che ospiterà due spogliatoi al campo sportivo

La Giunta comunale ha approvato i progetti per due interventi in ambito sportivo: la costruzione di un nuovo spogliatoio presso il centro sportivo di Sant’Ermete e alcuni interventi di manutenzione delle strade in preparazione del passaggio del Giro d’Italia. Rispetto all’intervento per il campo sportivo di via delle Margherite, il progetto prevede la realizzazione di un nuovo edificio che ospiterà due spogliatoi di 42 metri quadri riservati agli atleti e due di 8 metri quadri per gli arbitri, entrambi corredati da bagni e vani doccia accessibili anche ai disabili. A completare gli spazi dello stabile, un ufficio/infermeria, un deposito e un vano tecnico.

Al fine di contenere i costi, il progetto prevede l’utilizzo di strutture modulari prefabbricate, che rispondano alle caratteristiche di accessibilità, risparmio energetico e antisismica. I locali, che disporranno illuminazione e areazione naturali, saranno provvisti di acqua calda – prodotta da pannelli solari e da caldaie termiche – di riscaldamento e di un impianto di illuminazione a led, di emergenza e antincendio.

Ammonta a 356mila euro il costo stimato dei lavori, per il quale l’amministrazione ha presentato una richiesta di contributo alla Regione Emilia-Romagna attraverso un bando per interventi in ambito sportivo. Nei giorni scorsi la giunta comunale ha anche approvato un progetto per il miglioramento del manto e la riqualificazione delle strutture stradali in alcune vie della città che mercoledì 18 maggio saranno interessate dal passaggio del Giro d’Italia. L’intervento, eseguito dalla società in house Anthea, prevede la manutenzione straordinaria di via di Porta Cervese, via da Serravalle, via Pascoli e dell’area Campana per un costo complessivo di 94mila euro.

“Il centro sportivo di Sant’Ermete, situato nei pressi della Marecchiese, arteria stradale che collega i comuni di Rimini, Santarcangelo, Verucchio e Poggio Torriana – affermano la vice sindaca e assessora ai Lavori pubblici Pamela Fussi e l’assessora allo Sport Angela Garattoni – in forza della sua posizione nel corso degli anni ha raggiunto un bacino di utenza sovracomunale. Oltre che datata, la struttura che ospita spogliatoi, bagni e uffici non è più in grado di soddisfare le esigenze e il flusso di utilizzo attuale: per questa ragione abbiamo deciso di elaborare un progetto per un nuovo edificio e candidarlo ai contributi regionali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' conto alla rovescia, parte la sistemazione delle strade in vista della partenza del Giro d'Italia
RiminiToday è in caricamento