Partita la campagna di riasfaltatura delle strade di Coriano

Interventi per 600mila euro che permetteranno la manutenzione di 49mila metri quadri di asfalto

Sono iniziati i lavori di rifacimento degli asfalti aggiudicati con il bando di fine dicembre. Gli interventi per un importo di € 599'689,00 sono in fase di realizzazione. "Siamo partiti da via Ca’Ghigi e abbiamo un programma dettagliato, frutto di impegno tecnico politico, che ci consentirà di asfaltare 49mila metri quadrati di strade corianesi - spiegano dall'amministrazione comunale. - Seguiranno immediatamente i lavori alle vie  Ca’ Turchi a Pedrolara, via Fiume a Vecciano, via Canale e via Leopardi a Cerasolo, via Monte Olivo a Mulazzano-Cerasolo e via Vallecchio in prossimità del guado. Questo intervento è di notevole importanza infatti va ad interessare  strade che risultano molto frequentate anche se non sono arterie principali del territorio. Sin dal primo mandato del 2012 sono stati investiti 3 milioni di euro, triplicando abbondantemente quanto fatto negli anni precedenti e continua il nostro impegno con forte determinazione".

“Sono molto soddisfatto del lavoro svolto - commenta Roberto Bianchi, assessore ai lavori pubblici - ormai siamo vicini alla completa normalizzazione della viabilità e in anticipo sul programma che ci eravamo dati. Abbiamo adottato il criterio di partire dalla viabilità principale per poi concentrarci sulle altre strade e sempre distribuendo le risorse su tutto il territorio privilegiando la sicurezza alla circolazione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento