Partiti i lavori di Hera al depuratore di San Leo

Una condotta di 270 metri per raccogliere le acque provenienti dalòìimpianto per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle

Foto archivio

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori di Hera al depuratore di San Leo. L’intervento, che si concluderà entro la fine dell’anno, prevede la posa di una condotta fognaria che parte dai piedi della rupe di San Leo e arriva al fosso denominato “Campone” per un totale di 270 metri. L’obiettivo è quello di raccogliere le acque provenienti dal depuratore per eliminare l’attuale scarico e portarlo più a valle (al fosso Campone). Questi lavori, inoltre, sono complementari alle opere in corso di realizzazione da parte della regione Emilia-Romagna che prevedono il consolidamento dei movimenti franosi ai piedi della rupe di San Leo mediante apposite briglie contenitive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento