Passamontagna e pistola per rapinare l'ufficio postale di Secchiano

Il malvivente ha attesto l'ora di pranzo per entrare in azione e svuotare la cassa dei contanti

Il volto coperto da un passamontagna e pistola in pugno. E' entrato in azione aspettando l'ora di pranzo il malvivente solitario che, nella tarda mattinata di martedì, ha svaligiato l'ufficio postale di Secchiano di Novafeltria. In quel momento, all'interno c'era solo il dipendente che, sotto la minaccia dell'arma, non ha potuto fare altro che consegnare i contanti, circa 1000 euro, al rapinatore che è poi fuggito facendo perdere le proprie tracce. Scattato l'allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri che stanno indagando per trovare elementi utili ad individuare il malvivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento