Cronaca

Galline nel parcheggio, panni stesi ovunque, bivacchi improvvisati: sgomberati i nomadi alle "Befane"

Il distaccamento della Municipale di Viserba e il personale della polizia di Stato ha ispezionato le aree più calde della città

E' di oltre 60 nomadi identificati, e 30 camper allontanati dalle aree dove sostavano, il bilancio del pattuglione che, nel pomeriggio di giovedì, ha visto il personale della polizia Municipale del distaccamento di Viserba e gli agenti della polizia di Stato intervenire per far sloggiare le carovane. In particolare il servizio ha visto le divise intervenire nel parcheggio del centro commerciale "Le Befane" di Rimini, trasformato in un accampamento abusivo con tanto di pollame che razzolava tra l'asfalto, bivacchi improvvisati e biancheria messa a stendere tra gli alberi. Le forze dell'ordine si sono poi spostate nella zona del Mercatone Uno dove, anche in questo caso, erano 8 le case mobili che avevano trasformato l'area in un campo nomadi e, altre 5, sono state fatte allontanare da via Tolemaide. I controlli sono poi proseguiti ai Padulli e nel parcheggio del centro sportivo "Lagomaggio" dove, però, non sono stati trovati ospiti indesiderati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galline nel parcheggio, panni stesi ovunque, bivacchi improvvisati: sgomberati i nomadi alle "Befane"

RiminiToday è in caricamento