Pattuglione dei carabinieri a Rimini, 2 arresti e 3 denunciati a piede libero

A finire in manette una sbandata che ha aggredito i militari dell'Arma e un nordafricano sul quale pendeva un ordine di carcerazione

E' di due arrestati e 3 denunciati a piede libero il bilancio del pattuglione dei carabinieri di Rimini che, dal pomeriggio di martedì a notte fonda, hanno controllato gli angoli della città. A finire in manette è stata una 54enne, che si aggirava in preda ai fumi dell'alcol e sotto l'effetto di stupefacenti nella zona di piazzale Cesare Battisti. La donna, fermata per un controllo dai militari dell'Arma, al momento di fornire i documenti ha iniziato a dare in escandescenza aggredendoli e minacciandoli. Ammanettata, è stata arrestata per resistenza. In via XX settembre, invece, è stato rintracciato un marocchino 22enne già sottoposto al divieto di dimora a Rimini sul quale pendeva una custodia cautelare in carcere e, anche per lui, sono scattate le manette.

Ulteriori controlli tra Marina Centro e Miramare hanno permesso di denunciare a piede libero due lucciole per inosservanza al foglio di via obbligatorio e un marocchino per inosservanza delle norme sull’immigrazione. Nel complesso, i Carabinieri in ambito provinciale, hanno controllato 150 veicoli, identificato 123 persone di cui 34 stranieri nonché sono stati altresì effettuati, con esito negativo, 22 controlli con etilometro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • A Le Iene la verità di Miradossa: "Pantani ucciso per portargli via 20mila euro"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento