Pattuglione dei carabinieri della Compagnia di Riccione, 10 persone denunciate a piede libero

Allerta furti nelle abitazioni della Valconca, nel mirino le ex colonie abbandonate diventate ricettacolo di sbandati

Pattuglione dei carabinieri della Compagnai di Riccione che, nella giornata di mercoledì, hanno battuto palmo a palmo il territorio di competenza con 10 persone finite denunciate a piede libero. In particolare, sulla spiaggia è stato pizzicato un cittadino della Repubblica Dominicana in possesso di un cellulare rubato che gli è valso una denuncia per ricettazione mentre, sempre sulla battigia, una seconda persona è stata deferita per inottemperanza al foglio di via obbligatorio. Dopo l'allarme furti nei paesi della Valconca, i controlli dell'Arma sono stati intensificati riuscendo a pizzicare due nomadi che avevano appena tentato un colpo in un appartamento nel comune di Montescudo - Monte Colombo ma, scoperte dal proprietario, erano state messe in fuga. Rintracciate dai carabinieri, sono state denunciate. Sul fronte dei controlli sulle strade, i militari dell'Arma della Stazione di Saludecio hanno intercettato una vettura guidata da uno straniero non in regola col permesso di soggiorno mentre, a Montefiore, il dipendente di una cooperativa è stato denunciato per aver danneggiato senza alcun motivo apparente un mezzo pesante di proprietà della stessa.

Sul versante della sicurezza, invece, è stato effettuato un ennesimo blitz all'interno delle colonie abbandonate nella zona del Marano dove, oltre agli sbandati ceh si rifugiano nelle strutture diroccate, era stato segnalato anche lo spaccio e il consumo di stupefacenti. I posti di controllo sulle strade hanno permesso di denunciare  a piede libero 3 automobilisti sorpresi al volante con un tasso alcolico al di sopra dei limiti di legge che, oltre alla multa, gli è valso anche il ritiro della patente. Altre 5 persone sono state segnalate come assuntori di sostanze stupefacenti in quanto trovati in possesso di modiche quantità di metadone, hashish, marijuana e cocaina. Nel complesso sono state controllate oltre 70 vetture e identificate 95 persone delle quali, 30, sanzionate per violazioni del Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Taglia la legna con la motosega e si ferisce: trasportato al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento