menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedalata notturna nonostante gli arresti domiciliari, il malvivente pizzicato dai carabinieri

L'uomo era sottoposto alla misure cautelare in quanto già arrestato dai militari dell'Arma che lo avevano trovato in possesso di un chilo di marijuana

La pedalata notturna è costata le manette a un 36enne albanese, già noto alle forze dell'ordine, che nonostante gli arresti domiciliari è uscito dalla propria abitazione senza permesso. Lo straniero era stato arrestato lo corso aprile dai carabinieri di Riccione, che lo avevano fermato con quasi 1 chilo di marijuana, e in attesa del processo il giudice lo aveva sottoposto alla misura cautelare presso la sua abitazione di Verucchio. Nella notte tra domenice e lunedì, però, una pettuglia del'Arma che stava controllando il territorio ha fatto una "sorpresa" all'albanese presentandosi alla porta di casa per accertare che fosse presente. Non trovandolo è così iniziata la caccia all'uomo e, poco dopo, i carabinieri del Radiomobile lo hanno intercettato mentre in sella alla bicicletta pedalava verso casa certo di non essere stato scoperto. Bloccato e arrestato pe evasione, dopo una notte in camera di sicurezza il 36enne è stato processato per direttissima e il giudice ha disposto nuovamente in domiciliari in attesa della prossima udienza.

Carabinieri Novafeltria -aRadiomobile - arresto per evasione-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento