Pedale lungo l'Adriatica, i carabinieri lo bloccano e scoprono che ha l'obbligo di soggiorno

Nonostante la misura il ciclista aveva in programma l'obiettivo di raggiungere Ravenna in mountain bike

Una scena che non capita tutti i giorni. E' quella in cui si sono imbattuti gli uomini del nucleo operativo radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico. Nel pomeriggio di mercoledì un 50enne di Misano Adriatico stava percorrendo la Statale 16 Adriatica in bicicletta. Gli agenti lo hanno fermato all'altezza del distributore Repsol, un tratto a scorrimento veloce, dove è davvero insolito utilizzare la bici. Una circostanza che ha insospettito non poco gli agenti, dal controllo è emerso che sul 50enne gravava una misura di prevenzione, cioè l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza (Misano). L'uomo è stato arrestato per la violazione della misura preventiva, aveva in programma l'obiettivo di raggiungere Ravenna in mountain bike, un percorso davvero poco agevole, interrotto dall'arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A14, automobilista perde la vita in un drammatico schianto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Prende male le misure, camionista incastrato nel sottopassaggio

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Incidente fra tre auto, grave un uomo estratto dalle lamiere

Torna su
RiminiToday è in caricamento