menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedibus, un’iniziativa per promuovere la salute e la sicurezza dei bimbi

Si è svolto mercoledì nella scuola “Fontanelle” l’incontro con i genitori per la presentazione del progetto “Pedibus: come promuovere la salute e la sicurezza dei figli

Si è svolto mercoledì nella scuola “Fontanelle” l’incontro con i genitori per la presentazione del progetto “Pedibus: come promuovere la salute e la sicurezza dei figli .” L’iniziativa promossa e  organizzata dal Comune di Riccione, dalla Direzione Didattica II°circolo e dell’ASL di Rimini, si basa sulla identificazione, nelle aree limitrofe alla scuole primaria “Fontanelle” di percorsi pedonali che consentano ai bambini di raggiungere la scuola a piedi.

Sono intervenuti alla presentazione del progetto il vice sindaco e assessore alla Polizia Municipale Lanfranco Francolini, il comandante del Corpo della Polizia Municipale Graziella Cianini, la dirigente del II° circolo Didattico Sandra Villa, e Gambarara Danilo, medicina dello Sport dell’Ausl di  Rimini. Presente anche Valter Baruzzi, pedagogista e direttore scientifico dell’associazione di comuni “Camina”, associazione che promuove la mobilità sostenibile.

Gambarara ha illustrato il problema della sedentarietà dei bambini, a seguire  il vice Sindaco Francolini, ha spiegato che cos’è un pedibus cioè “un autobus umano, composto da una carovana di bambini e funziona come un vero autobus, con capolinea, fermate, orari e un suo itinerario prestabilito e consentirà ai bambini di andare a scuola autonomamente, in gruppo, seguendo un percorso che  partendo dal capolinea e raccoglie via via gli altri passeggeri alle fermate predisposte lungo il tragitto”.

Il pedagogista ha poi illustrato quello che è poi l’obiettivo del progetto, cioè ampliare il numero di bambini che raggiungono la scuola a piedi, contribuendo alla riduzione della congestione del traffico attorno alle scuole e sensibilizzando  bambini e  famiglie verso abitudini di mobilità improntate alla sostenibilità ambientale, al movimento  sano e sicuro e all’autonomia personale.


L’iniziativa, supportata da incontri in classe con il personale della Polizia Municipale, avrà inoltre valenza in termini di promozione dell’autonomia dei bambini, tema sul quale la dott.ssa Villa  è intervenuta sottolineando l’importanza di agevolare negli stessi  bambini l’apprendimento delle  principali competenze per muoversi sulla strada autonomamente e in sicurezza, considerato che oggi a Riccione, come nelle altre città, muoversi autonomamente per i bambini è sempre più difficile a causa del traffico urbano e del timore dei genitori che tendono a privilegiare l’accompagnamento in auto dei bambini attribuendo a questa modalità di trasporto vantaggi quali la praticità la sicurezza e il presunto benessere dei piccoli. Il comandante della Polizia Municipale Cianini ha infine concluso rendendosi disponibile a verificare, attraverso sopralluoghi stradali con i genitori, a rendere i percorsi casa-scuola più sicuri dal punto di vista delle infrastrutture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento