rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Coriano

La pelletteria artigianale di San Patrignano si rinnova e cresce, in dono nuove macchine da cucire

Grazie al coinvolgimento dell'azienda fiorentina Del Vecchia Group. Il settore pelletteria impegna 15 ragazze

La pelletteria di San Patrignano si rinnova e cresce grazie a Del Vecchia Group. L’azienda fiorentina ha infatti donato due macchine da cucire a colonna che permetteranno di migliorare ancora la produzione. Nello specifico, renderanno più semplice la cucitura del fondo delle borse, fra i principali accessori realizzati nel laboratorio della comunità, assieme a buste piatte, portachiavi da collo e bracciali. Tutti prodotti che nascono dalle menti e delle attente mani delle ragazze in percorso, che a San Patrignano oltre a ritrovare loro stesse, imparano anche una professione. In questo caso si tratta di alto artigianato, dato che da anni viene approfondita l’arte di trattare la pelle, con un’attenzione speciale sempre al recupero e al riciclo.

“Una donazione di questo tipo ci permette di migliorare ancor più la formazione delle nostre ragazze – spiega Sandro Pieri, responsabile del laboratorio – Grazie a Del Vecchia infatti ammoderniamo il nostro laboratorio al pari di tanti altri che si trovano all’esterno della comunità e dove potrebbero trovare un giorno lavoro le ragazze da noi formate. E’ stato un piacere trovare un’azienda così sensibile al sociale e alle nostre esigenze”.

Recente la visita in comunità dello stesso Maurizio Del Vecchia, presidente dell’azienda, che si è piacevolmente intrattenuto con le ragazze della pelletteria: "La volontà da parte della Del Vecchia di supportare la Comunità di San Patrignano non è un evento a sé stante ma fa parte di una visione aziendale, a sostegno di una serie di progetti importanti legati alla formazione e ambito sociale. L'azienda è molto attenta a quelle che sono le iniziative volte all’integrazione e all’aiuto in ambito sociale. Siamo convinti che sia di fondamentale importanza investire sui giovani, sul loro futuro e sull’ambiente nel quale loro lavoreranno".

Il settore pelletteria impegna 15 ragazze in percorso e sviluppa in loro la comprensione del prodotto artigianale come fusione di esperienze provenienti dalla tradizione - saper fare - e processi d’innovazione a favore dell’eccellenza “pensata e realizzata in Italia”. Si pone l’attenzione sulla capacità di comprensione del prodotto, sulla conoscenza dei suoi valori tangibili e intangibili e si mette in luce il valore dell’eccellenza produttiva. Il laboratorio collabora con importanti realtà del Made in Italy che decentrano con logica distrettuale i propri processi di produzione. Un ciclo virtuoso che spesso si compie è l’inserimento lavorativo delle ragazze e dei ragazzi del settore nelle aziende che sono state clienti, fornitori che hanno saputo apprezzare l’impegno umano e professionale di chi ha ripreso in mano la propria vita con sacrificio e coraggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pelletteria artigianale di San Patrignano si rinnova e cresce, in dono nuove macchine da cucire

RiminiToday è in caricamento