Per il ladro è stato un primo maggio di lavoro ma è finito in manette

Arrestato dagli agenti delle Volanti mentre cercava di asportare del materiale edile da una ditta al confine con San Marino

Nonostante il primo maggio, un malvivente ha deciso comunque di lavorare ma è stato arrestato dagli agenti delle Volanti mentre asportava del materiale edile da una ditta al confine con San Marino. A lanciare l'allarme è stata un'automobilista che, vista la giornata festiva, si è insospettita nel vedere l'uomo impegnato a infilare in un furgone assi di legno e impalcature e ha avvisato il 113. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato e, gli agenti, hanno bloccato un 50enne campano residente nella provincia di Forlì-Cesena. L'uomo aveva già fatto sparire diverso materiale per un valore di 2mila euro, poi riconsegnato al legittimo proprietario, ed è stato ammanettato per furto pluriaggravato. Il furgone, essendo di proprietà del malvivente, è stato sequestrato e, il 50enne, processato per direttissima mercoledì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento