rotate-mobile
Cronaca Riccione

Per la Croce Azzurra di Riccione due nuove autoambulanze

Per gli addetti, complice la pandemia, negli ultimi due anni la mole di lavoro è cresciuta del 20% rispetto al 2019

Croce Azzurra di Riccione al lavoro senza sosta negli ultimi due anni di emergenza sanitaria da Covid - 19. Su scala provinciale sono 34.000 le persone assistite nel 2021 per il servizio di emergenza e trasporto dovuto a visite, consulenze e spostamenti da un ospedale all’altro. Erano 31.000 nel 2020 per un’impennata complessiva nei due anni di riferimento (2020-2021) del 20% rispetto al 2019. Per far fronte alla proroga dello stato di emergenza stabilito fino al 31 marzo 2022 dal D.L. 14/12/2021, Croce Azzurra si doterà di due nuove autoambulanze aumentando il parco macchine da 19 a 21, di cui 10 destinate ai servizi di emergenza e 7 ai servizi extraospedalieri. La giunta ha autorizzato in tal senso il rilascio di due licenze per le nuove autoambulanze destinate a Croce Azzurra che opera in appalto con l’Ausl per il Servizio di Emergenza Territoriale 118 Romagna Soccorso.  

“Al modello ammiraglia delle due nuove autoambulanze verrà applicato a fianco del simbolo di Croce Azzurra Riccione il logo del Centenario del Comune di Riccione di cui siamo particolarmente orgogliosi per poi dotarlo anche in altri veicoli del nostro parco macchine. Da 37 anni svolgiamo la nostra attività oggi con sede nella zona artigianale di Riccione coprendo tutto il territorio provinciale da Bellaria a Cattolica - afferma l’amministratore Croce Azzurra Riccione, Enrico Angeli - in stretta collaborazione con Romagna Soccorso per rispondere alle chiamate di emergenza.  Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 abbiamo svolto una mole impressionante di lavoro percorrendo ben 800.000 chilometri. Per garantire quindi la continuità del servizio, anche in caso di guasti o usura, quest’anno ci doteremo di nuovi mezzi. Le continue sanificazioni ne pregiudicano peraltro la durata, se nel periodo pre-pandemia un mezzo aveva una durata media di 5/6 anni, adesso ne ha 4. Croce Azzurra composta da 50 uomini e donne che in estate diventano 60, di cui metà infermieri e un’altra metà autisti-soccorritori, opera in stretto contatto con le associazioni di volontariato del territorio, la nostra porta è sempre aperta per dare una mano a chi ne ha bisogno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Croce Azzurra di Riccione due nuove autoambulanze

RiminiToday è in caricamento