Per Morciano un piano triennale dei lavori pubblici 'green'

Interventi di manutenzione e riqualificazione del patrimonio cittadino al fine di migliorare la vivibilità e il decoro urbano

Un piano triennale dei lavori pubblici 'green' quello adottato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale del sindaco Giorgio Ciotti di Morciano di Romagna. L'amministrazione comunale ha voluto inserire nel piano un'attenzione particolare per gli interventi di manutenzione e riqualificazione del patrimonio cittadino (strade, piazze, etc.) al fine di migliorare la vivibilità e il decoro urbano. Un'impronta, quest'ultima, che negli ultimi anni ha sempre caratterizzato il lavoro di pianificazione portato avanti dalla Giunta. Ma nel documento non mancano neppure alcune novità. La prima, e più significativa, riguarda la nascita di un nuovo grande polmone verde per Morciano. Verranno infatti investiti 350mila euro per la riforestazione e la piantumazione di nuove alberature in cinque diverse aree comunali e demaniali appositamente individuate. La somma sarà interamente stanziata da Autostrade per l'Italia come forma di mitigazione dell'impatto ambientale derivante dalla realizzazione della terza corsia della A14. Nuove aree verdi andranno dunque ad arricchire il territorio comunale morcianese già a partire dal 2021. Tra le zone interessate c'è anche quella a monte del ponte sul fiume Conca, per la quale il Comune ha già chiesto e ottenuto dal Demanio l'autorizzazione a poter operare. Si gettano in questo modo le basi del futuro ampliamento del parco urbano Del Conca che era già stato annunciato nelle scorse settimane. La seconda novità è costituita dallo stanziamento delle risorse per la realizzazione di un centro culturale polivalente nei locali dell'attuale biblioteca 'G. Mariotti' di via Pascoli. Opera che conterrà la nuova biblioteca comunale dal valore di 2 milioni e 376mila euro che, come noto, costituisce uno dei punti salienti del nuovo accordo di programma del progetto ex Ghigi e sarà interamente a carico del soggetto attuatore. Il Comune si prepara inoltre a stanziare delle risorse per il recupero di Casa Boccioni in via Giovanni Paolo II. L'immobile, una volta restaurato, potrà ospitare iniziative di tipo culturale, come mostre dedicate alle avanguardie artistiche locali. Significativo lo sforzo economico che l'amministrazione sosterrà sul fronte dei lavori di riqualificazione, manutenzione e messa in sicurezza di strade, marciapiedi e piazze, oltre che del verde pubblico. Previsti, infine, degli stanziamenti per la manutenzione straordinaria delle scuole, a cominciare dall'imbiancatura, e degli spogliatoi del campo sportivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento