rotate-mobile
Cronaca

Per Pasqua eventi e territorio presidiati dalla polizia, oltre 700 le persone identificate

Il bilancio finale della Questura per le vacanze pasquali ha visto l'assenza di eventi delittuosi o di problemi di ordine pubblico

Un lungo weekend di Pasqua per il personale della Questura di Rimini che, per garantire la sicurezza di cittadini e turisti accorsi in Riviera, è stato impegnato in una serie di controlli straordinari del territorio. Per far fronte ai tanti eventi e per innalzare le misure di sicurezza sono stati impegnate oltre 50 divise in più rispetto al regolare servizio. Uno schieramento che ha visto un impegno particolare della Polfer che ha identificato oltre 300 persone e controllato decine di bagagli al seguito dei viaggiatori, oltre alla prevenzione e repressione dei reati quali furti e borseggi, commessi dai cosiddetti “ladri operanti in ferrovia”, ha rivolto l’attenzione anche all’attività di prevenzione di tutti quei comportamenti anomali ed impropri che costituiscono pericolo soprattutto per chi li pone in atto, quali l’indebito attraversamento dei binari o l’effettuazione di selfie sui binari o a ridosso degli stessi con il convoglio in arrivo, situazioni che possono sfociare in esiti tragici.

Numerosi anche i controlli amministrativi finalizzati al rispetto delle norme che regolamentano le attività economiche, con particolare riferimento agli esercizi commerciali che possono vendere e somministrare sostanze alcoliche. Ed è stato proprio questo il caso di un locale sorpreso a servire alcolici ai minori. Mentre il titolare è finito nei guai, i ragazzini sono stati identificati e riaffidati ai genitori fatti arrivare sul posto.

Il bilancio finale della Questura per le vacanze pasquali ha visto l'assenza di eventi delittuosi o di problemi di ordine pubblico con 728 persone identificate e 126 veicoli controllati, 10 esercizi pubblici ispezionati con 3 sanzioni elevate, 5 persone denunciate a piede lubero e 1 persona arrestata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Pasqua eventi e territorio presidiati dalla polizia, oltre 700 le persone identificate

RiminiToday è in caricamento