Per scroccare un kebab prendono a sediate il titolare del locale

Notte agitata a Marina CEntro con una pattuglia della polizia di Stato costretta ad intervenire per riportare la calma

Erano convinti di poter scroccare un kebab, in un locale di Marina Centro, ma alla fine si sono ritrovati con un paio di manette ai polsi. Il parapiglia è scoppiato in viale Bengasi, a Rimini, verso l'1.30 nella notte tra lunedì e martedì quando due marocchini, di 45 e 20 anni, hanno preteso che venisse loro offerto un panino. Il titolare si è rifiutato innescando, così, una feroce lite che ha visto i nordafricani afferrare una sedia e colpire violentemente l'uomo. Nel frattempo è scattato l'allarme e, sul posto, è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato. Gli agenti hanno riportato la calma e gli stranieri, identificati, sono risultati essere vecchie conoscenze delle forze dell'ordine e clandestini in Italia. Per loro sono scattate le manette, con l'accusa di lesioni aggravate, e portati in Questua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento