Cronaca

Per seminare i Carabinieri si lancia da un cavalcavia e si frattura il perone: ladro in arresto

A chiedere l'intervento del 112 è stato un elettrauto, specificando che stava inseguendo un soggetto che ha riconosciuto come l'autore di un vecchio furto subìto nel suo esercizio commerciale lo scorso dicembre

I Carabinieri di Misano Adriatico hanno tratto in arresto un romeno già noto alle forze dell'ordine. A chiedere l'intervento del 112 è stato un elettrauto, specificando che stava inseguendo un soggetto che ha riconosciuto come l'autore di un vecchio furto subìto nel suo esercizio commerciale lo scorso dicembre. La pattuglia, prontamente intervenuta sul posto, ha intercettato il soggetto mentre stava tentava di dileguarsi a piedi.

Giunto all’altezza di un cavalcavia in prossimità della vecchia statale adriatica, ha effettuato un salto nel tentativo di raggiungere la strada sottostante, ma è atterrato bruscamente a terra procurandosi lesioni al piede sinistro. Successivamente bloccato, durante la fase di identificazione, lo stesso ha fornito false generalità, come riportato sui documenti d’identità in suo possesso, risultati falsi.

I militari, inoltre hanno proceduto alla perquisizione dell’auto dell'individuo, trovando 2 “jammer” utilizzati per eludere i sistemi antitaccheggio nonché’ posateria varia, risultata rubata in un negozio di San Marino. L’arrestato, è stato trasportato presso nosocomio di Riccione dove è ricoverato in quel reparto di ortopedia per successivo intervento chirurgico per frattura al malleolo e perone sinistro. Come disposto dal pubblico ministero di turno è piantonato dai Carabinieri in attesa della convalida del provvedimento cautelare.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per seminare i Carabinieri si lancia da un cavalcavia e si frattura il perone: ladro in arresto

RiminiToday è in caricamento