Periferie nel mirino dei ladri, un residente: "Viviamo nel terrore ogni giorno"

Ondata di furti negli appartamenti, fioccano le segnalazioni di chi si è ritrovato la casa ripulita

A cavallo delle festività la situazione sembrava essersi tranquillizata ma, negli ultimi giorni, si è assitito a un vero e proprio boom di furti nelle abitazioni. I più colpiti sembrerebbero essere i quartieri periferici, a monte della Statale, ma anche nel cuore di Rimini non mancano le segnalazioni di chi si è visto ripulire la casa dai soliti ignoti. Colpi in fotocopia, tanto che non si può escludere che si tratti sempre della stessa banda, coi malviventi che al calar del sole prendono di mira una strada e iniziano a svaligiare gli appartamenti in sequenza. Solo al loro rientro le sfortunate vittime si accorgono di quello che è successo, con le stanze messe a soqquadro, e non rimane altro da fare che la conta di quanto sottratto. Sono, in media, almeno 5 al giorno i furti ma, se si aggiungono anche i tentativi, il dato sale vertiginosamente. "Viviamo nel terrore ogni giorno" è l'amaro sfogo di chi si trova nei quartieri più colpiti e che, oramai, non hanno altro sfogo che i social network per denunciare quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento