rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Perquisizione a domicilio dopo lo 'scambio sospetto': 38enne in manette

Durante una specifica attività svolta per contrastare il fenomeno della diffusione degli stupefacenti, i militari hanno osservato, a distanza, la cessione di una dose di cocaina tra due persone

Nella tarda serata di venerdì, i militari della stazione di Bellaria Igea Marina hanno tratto in arresto in flagranza un 38enne italiano, disoccupato, per l’ipotesi d’accusa del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante una specifica attività svolta per contrastare il fenomeno della diffusione degli stupefacenti, i militari hanno osservato, a distanza, la cessione di una dose di cocaina tra due persone.

Le stesse sono state subito bloccate e controllate e l’acquirente è stato identificato e segnalato alla Prefettura in quanto assuntore. L’altro soggetto fermato, dopo una prima perquisizione personale, è stato sottoposto a perquisizione domiciliare, a seguito della quale i Carabinieri hanno rinvenuto altro stupefacente (per un totale di circa 50 grammi di cocaina) oltre a un bilancino di precisione, materiale da confezionamento e circa 5mila euro in contanti, ritenuti provento verosimile dell’attività di spaccio.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro. L’uomo, quindi, è stato tratto in arresto e trattenuto preso le camere di sicurezza a Rimini in attesa del Giudizio direttissimo prevista per sabato mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perquisizione a domicilio dopo lo 'scambio sospetto': 38enne in manette

RiminiToday è in caricamento