rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Cattolica

Quarto giorno di ricerche, Emilia Magrini sembra essere stata inghiottita nel nulla

Dopo tre notti passate all'addiaccio sono sempre più fievoli le speranze di ritrovare l'anziana sana e salva, la macchina dei soccorsi si sposta nell'entroterra

Sembra essere stata inghiottita nel nulla Emilia Magrini, l'87enne di Cattolica che da domenica ha fatto perdere le proprie tracce. L'intera città, i comuni limitrofi e la costa sono stati passati al setaccio dalle squadre di ricerca ma dopo tre notti passate all'addiaccio con temperature rigide sono sempre più fievoli le speranze di ritrovare sana e salva l'anziana. Gli elicotteri, nella giornata di martedì, hanno controllato la fascia costiera da Portoverde a Gabicce, le aste dei corsi d'acqua e i laghi ma senza successo mentre, a terra, le squadre di ricerca con droni e cani molecolari hanno rivoltato la città. Ulteriori battute verranno organizzate nell'entroterra anche se risulta improbabile che l'87enne abbia percorso a piedi un tratto di strada così lungo. La signora Magrini si era allontanata da casa nel pomeriggio di domenica scorsa per fare una passeggiata ma, dopo alcune ore, i parenti non vedendola tornare avevano dato l'allarme. Le prime ricerche erano scattate all'imbrunire mentre, nella mattinata di lunedì, erano riprese sotto la guida della Prefettura di Rimini che aveva attivato il protocollo del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto giorno di ricerche, Emilia Magrini sembra essere stata inghiottita nel nulla

RiminiToday è in caricamento