Cronaca Centro / Piazzale Cesare Battisti

Pesta a sangue la fidanzata e le rompe lo zigomo, arrestato il compagno violento

La vittima è stata massacrata di botte nel corso di una lite avvenuta nel piazzale della stazione ferroviaria di Rimini con la ragazza soccorsa dagli agenti della Polfer

Si è concluso con l'arresto di un 30enne tunisino il pestaggio, avvenuto nella tarda serata del 10 aprile, di una ragazza nel piazzale della stazione ferroviaria di Rimini. Quella notte il personale della Polfer era intervenuto dopo aver trovato una 30enne massacrata di botte con lo zigomo fratturato, un grosso livido all'occhio destro e dei profondi tagli sia alla tempia che sul collo. La vittima, prima di essere caricata sull'ambulanza del 118 che l'aveva trasportata in ospedale per le cure del caso, aveva raccontato agli agenti della Polizia Ferroviaria e ai colleghi della Squadra Mobile della Questura intervenuti sul posto di essere stata picchiata nel corso di un'ennesima lite col fidanzato che oltre a colpirla al volto con calci e pugni aveva infierito su di lei con un taglierino. La versione della ragazza era stata confermata da alcuni testimoni oculari e sono così scattate le ricerche del compagno violento. Nel frattempo la vittima è stata dimessa dall'ospedale con una prognosi di 25 giorni e, ascoltata dagli inquirenti negli uffici di piazzale Bornaccini, aveva raccontato di una lunga serie di episodi di violenza sia fisica che psicologica. Le vessazioni andavano avanti da 7 mesi e la 30enne, per paura di ulteriori violenze, non aveva mai denunciato il fidanzato.

E' così scattata la caccia al 30enne tunisino che, nella giornata di martedì, è stato rintracciato dagli inquirenti della Mobile nella zona della stazione ferroviaria riminese. Alla vista delle divise il ricercato ha tentato la fuga e, una volta acciuffato, ha opposto una strenua resistenza fino a quando è stato ammanettato e messo in sicurezza. Trasferito in Questura per le pratiche di rito, al termine degli accertamenti è stato trasferito nel carcere dei "Casetti" in attesa della convalida del fermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesta a sangue la fidanzata e le rompe lo zigomo, arrestato il compagno violento
RiminiToday è in caricamento