Cronaca

Piadina e Sangiovese protagonisti del Giro d'Italia a Riccione

In occasione della tappa nella Perla Verde le eccellenze del territorio presentate nella hospitality di Villa Mussolini

Regina del gusto, simbolo d’identità della Romagna e testimonial nel mondo di questa terra solare, non poteva che essere sua maestà la Piadina Romagnola Igp ad accogliere, ieri domenica 19 maggio, la carovana del Giro d’Italia nella tappa Riccione-San Marino. Nella cittadella allestita a Villa Mussolini per gli addetti ai lavori di una delle gare ciclistiche più famose al mondo, oltre alla Piadina Igp, c’erano anche altri grandi prodotti dell’enogastronomia emiliano-romagnola accompagnati dai vini del territorio, tra cui i rossi di Romagna protagonisti della tappa intitolata al Sangiovese e i bianchi di quattro cantine del territorio, Enio Ottaviani e Podere Vecciano del Riminese, Celli e Poderi dal Nespoli delle colline tra Bertinoro e la Valbidente, tutti membri del Club dei Bianchi in Romagna.

Nonostante la pioggia, l’evento ha visto una grande affluenza di pubblico, tra cui Renata Tosi, sindaco di Riccione, che si è fermata alla cittadella per un brindisi insieme ad Alfio Biagini, Presidente del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp, e ad alcuni membri del Club dei Bianchi. La presenza della Piadina Romagnola Igp negli eventi messi in campo a Riccione in occasione della tappa del Giro d’Italia, fa parte del piano del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp per il biennio 2019/21. La mission è quella di valorizzare e dare visibilità a un prodotto fortemente identitario che si sta affermando come eccellenza in tutta Europa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piadina e Sangiovese protagonisti del Giro d'Italia a Riccione

RiminiToday è in caricamento