Cronaca Riccione

Piano degli assi commerciali, prorogata al 28 febbraio la scadenza per la consegna dei questionari

L’obiettivo è la riqualificazione di tutti gli assi commerciali di Riccione attraverso un piano generale di rilancio costruito con un rapporto diretto e partecipativo degli operatori economici

È stata prorogata al 28 febbraio la scadenza per la consegna del questionario inviato a tutti gli operatori cittadini. “Abbiamo prorogato la scadenza per agevolare i commercianti ai quali non è ancora pervenuto il questionario, che ricordo molto importante: i risultati infatti saranno utili a tracciare le linee guida del futuro del commercio riccionese, contribuendo a scriverne la cosiddetta visione”, ha spiegato la sindaca Daniela Angelini.

L’obiettivo è la riqualificazione di tutti gli assi commerciali di Riccione attraverso un piano generale di rilancio costruito con un rapporto diretto e partecipativo degli operatori economici. Nelle scorse settimane l’amministrazione comunale ha accolto nella Sala di rappresentanza del Municipio i rappresentanti delle categorie economiche e dei comitati cittadini per presentare un questionario che viene somministrato a tutti gli operatori cittadini. 

Come compilare il questionario

Il questionario è distribuito agli operatori attraverso categorie economiche e comitati d’area ma può essere reperito sul sito del Comune e potrà essere compilato anche attraverso lo smartphone entro il 28 febbraio 2023.

Chi risponde alle domande dovrà precisare il proprio nome e cognome e l’attività di cui è titolare. Le risposte sono di tipo “aperto”. Innanzitutto, viene chiesto “il ruolo specifico (vision/strategia) che vorresti assumesse la tua area di riferimento nei prossimi anni per i futuri ospiti e come vorresti che si caratterizzasse nel contesto dell’offerta turistica di Riccione?”. Poi quali i punti di forza ma anche “quali tipologie di esercizi commerciali non vorresti vedere nell’area perché non coerenti con la sua vocazione strategica?”. Ancora, tra gli altri quesiti, “suggerimenti e margini di miglioramento: il lavoro da fare insieme e da parte dell’ente pubblico”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano degli assi commerciali, prorogata al 28 febbraio la scadenza per la consegna dei questionari
RiminiToday è in caricamento