Cronaca

Riccione, il piano triennale: via libera al nuovo museo all'ex fornace

Il piano triennale prevede sul fronte della viabilità il prolungamento di viale XIX ottobre da viale Derna a viale Giovanni da Verazzano con l’attraversamento dell’area delle Ferrovie

La Giunta comunale di Riccione ha approvato l’adozione del Piano triennale dei lavori pubblici 2017-2019. Un piano, che arriverà alla sua approvazione definitiva in Consiglio Comunale congiuntamente alla approvazione del Bilancio e che prevede interventi nell’anno 2017 per 10 milioni di euro. Si tratta di risorse importanti per dare gambe a progetti, diversi dei quali in avanzatissima fase di progettazione o di prossima esecuzione e che sono stati individuati come linee portanti per riconvertire lo sviluppo del territorio cittadino in una riqualificazione più sostenibile a tutela del patrimonio cittadino. In questo senso l’amministrazione comunale ha individuato delle priorità a prosecuzione del percorso già avviato: la valorizzazione e il perseguimento della qualità urbana con interventi previsti in varie parti della città; la riqualificazione dell’edilizia scolastica; grande attenzione alla viabilità e alla manutenzione straordinaria e ordinaria sia sotto che sopra la ferrovia;il recupero e la reinterpretazione in chiave naturalistica e culturale di alcune aree cittadine.

Tra le principali novità rientrano il nuovo museo del territorio nella zona della ex fornace per un importo complessivo di 3.600.000 euro e l’adeguamento sismico della palestra della scuola media statale di via Alghero. Scuola e progetti di carattere ambientale e culturale sono infatti due filoni sui quali è focalizzata l’attenzione dell’amministrazione. Per quanto riguarda il capitolo scuole, manutenzioni e beni culturali ,nel 2017 spiccano i lavori di completamento della scuola elementare di via Capri, il completamento della messa si sicurezza della scuola elementare di Riccione paese e la nuova scuola di via Panoramica. Sul versante della manutenzione sono previsti nell’arco del triennio investimenti per la manutenzione degli impianti sportivi, delle reti stradale e di fognatura bianca. Nel dettaglio il piano triennale prevede sul fronte della viabilità il prolungamento di viale XIX ottobre da viale Derna a viale Giovanni da Verazzano  con l’attraversamento dell’area delle Ferrovie. La stesura definitiva del progetto è già stata inviata alle Ferrovie per il quale entro l’anno dovrebbe arrivare il via libera. Tra le opere viarie sono inoltre previste l’ampliamento di viale Venezia, la realizzazione del sentiero storico naturalistico del fiume Marano, il restyling dell’arredo di viale D’Annunzio da piazzale Giovanni XXIII  a piazzale Azzarita compreso di pista ciclabile e il prolungamento del sottopasso ciclopedonale di viale Ceccarini.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione, il piano triennale: via libera al nuovo museo all'ex fornace

RiminiToday è in caricamento