Piazzale Kennedy, proseguono gli interventi nell’ambito del Psbo

n Piazzale Kennedy, cuore dell’intervento, hanno preso il via da parte di Hera le attività propedeutiche alla realizzazione della nuova vasca Ausa, uno degli interventi di maggior impatto che compongono il Psbo

Proseguono i lavori nell'ambito del Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzata, una delle principali opere idrauliche degli ultimi anni in Italia, messa in campo da Comune di Rimini, Gruppo Hera e Romagna Acque, che prevede 11 interventi strutturali per un valore complessivo di 154 milioni di euro. In Piazzale Kennedy, cuore dell’intervento, hanno preso il via da parte di Hera le attività propedeutiche alla realizzazione della nuova vasca Ausa, uno degli interventi di maggior impatto che compongono il Psbo. Sono, infatti, in corso i lavori che precedono lo scavo e che porteranno alla demolizione dell’attuale canale per la costruzione di quella che sarà la vasca di accumulo delle acque nella sua configurazione definitiva, con un volume complessivo di 39.000 metri cubi. L’intero progetto ha il duplice obiettivo di migliorare la sicurezza idraulica e la qualità della balneazione.

Le caratteristiche dell’opera

L’impianto di accumulo di Piazzale Kennedy sarà costituito da una prima vasca di 13 mila metri cubi di volume che raccoglierà le acque di prima pioggia, da una seconda vasca di 25.000 metri cubi che avrà la funzione di vasca di laminazione (con lo scopo, cioè, di limitare, attraverso un processo di laminazione della piena, le portate bianche convogliate a valle), e da un impianto di sollevamento con una capacità di pompaggio di 14.000 litri al secondo. La realizzazione dell’impianto di accumulo nel suo complesso comporterà un investimento di circa 30 milioni di euro, inserito nel piano investimenti del Servizio Idrico approvato da Atersir e cofinanziato da Comune di Rimini e Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il completamento dei lavori in Piazzale Kennedy è previsto entro l’estate 2018.

Il belvedere

Al termine dell’intervento sarà consegnata alla città un’opera idraulica sotto il manto stradale e un’area in superficie completamente riqualificata negli spazi, con un arredo urbano che andrà a valorizzare ulteriormente il lungomare. Un nuovo belvedere per riqualificare l’offerta turistica attraverso la costruzione di una struttura architettonica con forme ondulate, gradini e sedute, oltre all’ampliamento delle aree verdi. Quello di Piazzale Kennedy è dunque un progetto di grande rilevanza, non solo dal punto di vista impiantistico, poiché è in grado di coniugare l’importante opera idraulica con gli indirizzi urbanistici e di riqualificazione che la città ha intrapreso.

Il progetto architettonico prevede una struttura che parte dolcemente dal parco e sale fino a un massimo di circa 7 metri di altezza rispetto alle quote dell’attuale piazza e avvolge gli elementi tecnologici coprendoli con una passeggiata che culmina in due zone di belvedere sul mare ad altezza differente. Al centro dello spazio costruito si creerà una piazza rialzata di circa un metro all’interno della quale si collocheranno giochi d’acqua fruibili e attraversabili e sedute che daranno la possibilità di sfruttare quest’area centrale anche come spazio di sosta o per eventi. Un’area verde nuova che mette al centro i concetti di “fruibilità” e “accessibilità”, grazie ad un progetto attento al superamento delle barriere architettoniche che, con rampe di collegamento fra i vari dislivelli inferiori all’8%, rende le zone percorribili anche da disabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento