Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Piazza Malatesta diventa un suggestivo giardino urbano, sarà una "piattaforma di verde, bellezza e cultura"

Per permettere gli interventi di riqualificazione la viabilità sarà modificata fino alla fine del cantiere prevista per la fine di luglio

Una piazza che diventa piattaforma di bellezza, tra verde, storia, arte. Entrano nella fase conclusiva gli interventi di riqualificazione di piazza Malatesta, uno dei tre assi su cui si sviluppa il Museo Fellini, inserito dal Mibac tra i grandi progetti nazionali dei beni culturali e che rappresenterà uno dei motori del rinnovato polo culturale riminese. Da lunedì 17 maggio scatta la terza fase delle opere che stanno ridisegnando il volto di piazza Malatesta e che riconsegnerà alla città un grande spazio urbano di oltre 11mila metri quadrati trasformato in agorà verde completamente pedonalizzata, tra giardini e installazioni. Su questo rinnovato impianto urbano sono infatti declinate le suggestioni felliniane, sulla base dei tre aree in cui è riletta la piazza. Nella prima, identificata nell'ingresso nel centro antico, ci sarà l’irruzione della "campagna" nella città: uno spazio con alberi e vegetazione bassa, che accoglierà tre grandi lanterne russe e sette fiori di pietra disegnati da Tonino Guerra. Nella seconda area, tra il fronte del Castello e il Teatro Galli, un sottilissimo velo d’acqua su un piano continuo di pietra e un sistema di nebulizzazione rievocheranno l’antica monumentalità della Rocca. Nel terzo spazio, che corre accanto al Teatro Galli, sarà protagonista "8 e 1/2", il capolavoro di Federico Fellini, con al centro una grande panca circolare circondata da una serie di cerchi luminosi. La nuova piazza Malatesta connetterà così gli altri due assi del Museo Fellini: il Palazzo Valloni,  edificio di origine settecentesca dove ha sede il cinema Fulgor, e Castel Sismondo. I due spazi, pronti per l’estate, diventeranno luogo di una narrazione attraverso film, disegni, oggetti di scena, costumi, valorizzate con l’ausilio di tecnologie immersive e interattive.   

  Per procedere con gli interventi di rifunzionalizzazione degli spazi e completare la posa delle nuove pavimentazioni della piazza, che sarà completata entro la fine di luglio, a partire da lunedì 17 maggio saranno necessarie alcune modifiche alla viabilità che interesseranno in particolare la parte del centro storico compreso tra Piazza Malatesta, Corso d'Augusto, via Garibaldi e Bastioni meridionali ed occidentali. Nel dettaglio: piazza Malatesta sarà chiusa al traffico all’altezza dell’attraversamento pedonale della rotatoria Scarponi fino all’incrocio di via Bonsi. Saranno realizzate due aree dedicate ibn via temporanea al carico e scarico merci a favore dei residenti, esercenti e commercianti che vivono e lavorano nell’area; lungo via Bastioni Meridionali sarà istituito il doppio senso di circolazione, dalla via rotatoria di Largo Giulio Cesare (fronte Arco d’Augusto) fino a via Molini per consentire l’accessi alle abitazioni e alle attività presenti nella zona e non più raggiungibili da piazza Malatesta. Per consentire la realizzazione del doppio senso di marcia, nello stesso tratto sarà istituito il divieto di sosta; sarà mantenuto il doppio senso di circolazione su via Sigismondo da piazza Cavour a via Cairoli; sarà realizzato un percorso pedonale ad uso esclusivo dei residenti, frontisti, commercianti e professionisti che affacciano su piazza Malatesta e su Via Poletti (lato sud-est di piazza Malatesta). Inoltre, solo queste categorie direttamente interessate dalle modifiche temporanee alla circolazione, potranno accedere in via Bonsi transitando dal varco Ztl di via dei Molini, senza la necessità di richiedere appositi permessi. Fino al termine dei lavori i pedoni potranno continuare ad accedere alle attività e raggiungere piazza Cavour attraverso il percorso pedonale realizzato già nel precedente step di lavori. Il percorso costeggia il Castello malatestiano e lato Santa Colomba conduce a piazza Cavour. Le modifiche alla viabilità proseguiranno fino al termine dei lavori, previsto entro la fine di luglio.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Malatesta diventa un suggestivo giardino urbano, sarà una "piattaforma di verde, bellezza e cultura"

RiminiToday è in caricamento