menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia l'anziana madre e le rompe il naso, ex tossico arrestato dai carabinieri

L'uomo ha aggredito la mamma 70enne in un accesso di rabbia per poi rivolgere le proprie violenze contro il padre reduce da un delicato intervento chirurgico

Efferata violenza in famiglia, mercoledì sera a Riccione, con i carabinieri che sono accorsi per bloccare un 47enne, ex tossicodipendente, che stava picchiando a sangue gli anziani genitori. L'allarme è scattato verso le 19.30 quando, al 112, è arrivata la disperata chiamata di una 70enne che chiedeva aiuto in quanto picchiata dal figlio. La telefonata si è bruscamente interrotta ma, i carabinieri, sono comunque riusciti a capire quello che stava succedendo e ad arrivare a sirene spiegate sul posto. Una volta entrati in casa, i militari dell'Arma si sono trovati davanti il 47enne che, in preda ai fumi dell'alcol, si agitava tra le stanze dell'appartamento aggredendo verbalmente i carabinieri, che secondo lui non dovevano "impicciarsi" dei suoi affari. La madre, invece, presentava dei vistosi ematomi al volto sanguinante e anche il padre, un 75enne reduce da un delicato intervento subìto la mattina stessa, era stato violentemente strattonato mentre cercava di difendere la moglie dalla furia del figlio. Secondo quanto raccontato agli inquirenti dagli anziani coniugi, erano oltre 2 anni che dovevano sottostare alle violenze del figlio che, perodicamente, tornava a casa ubriaco e li picchiava.

La 70enne è stata quindi portata in pronto soccorso da un'ambulanza del 118 e, i sanitari, le hanno riscontrato la frattura del setto nasale e dello zigomo oltre a un versamento ematico all'occhio. Il 47enne, invece, è stato portato in caserma con l'accusa di violenza privata e lesioni aggravate. Processato giovedì mattina per direttissima, difeso dall'avvocato Luca Campana il giudice ha convalidato l'arresto dell'uomo per poi scarcerarlo in attesa dell'udienza fissata per il prossimo 6 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento