Picchia il bagnino che lo sorprende a rubare sotto gli ombrelloni

La zuffa si è scatenata sulla spiaggia di Rimini facendo intervenire i carabinieri che hanno arrestato il malvivente

Nel pomeriggio di mercoledì i carabinieri della Compagnia di Rimini sono intervenuti in spiaggia dove si era scatenato un parapiglia. A surriscaldare l'aria era stato un bagnino che, dopo aver sopreso un malvivente rubare sotto gli ombrelloni dello stabilimento, era stato aggredito dal ladro che cercava di fuggire. Ne è nata una zuffa, co bagnino preso a calci e pugni, fino all'arrivo di una pattuglia dei militari dell'Arma. Sono stati i carabinieri a bloccare il ladro, poi identificato come un 20enne tedesco in Italia senza fissa dimora, e ad arrestarlo. Dopo una notte in camera di sicurezza, il malvivente è stato processato per direttissima e rilasciato in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento