rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Picchiava i genitori per obbligarli a pagargli la droga, una 19enne in carcere

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti della giovane diventata il terrore dei famigliari

A soli 19 anni era diventata il terrore dei famigliari e, in un anno, durante un'escalation di violenze ì arrivata a picchiare i genitori pur di ottenere i soldi per la droga. La ragazza, infatti, fin da minorenne era entrata nel circolo vizioso degli stupefacenti e la dipendenza l'aveva portata a continue richieste di denaro ai genitori. Se, mamma e papà, si rifiutavano di pagare la 19enne si tramutava in una vera e propria furia che nel corso del tempo è passata dalle minacce alle aggressioni fisiche. La serie di maltrattamenti è andata avanti fino a quando i genitori hanno trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri della Stazione di Miramare per denunciare la figlia. Un racconto estremamente doloro al termine del quale sono iniziate le indagini che hanno confermato quanto messo a verbale da mamma e papà. Una tesi accusatoria accolta anche dal Gip che ha emesso nei confronti della 19enne un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri che hanno accompagnato la ragazza nel carcere di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava i genitori per obbligarli a pagargli la droga, una 19enne in carcere

RiminiToday è in caricamento