Pienone all'evento del Bikini, segnalati furti e giovani in coma etilico

Affluenza superiore a quella del 2018 per la 12 ore di Dj che culminerà con l'esibizione di Ralf

Un'affluenza decisamente superiore a quella dello scorso anno per il Bikini che, come da tradizione, per il 25 aprile ha organizzato una 12 ore no stop di musica che culminerà nella notte quando sulla consolle si esibirà Dj Ralf. Fin dal pomeriggio, l'intera zona a cavallo tra Portoverde e Cattolica è stata presa d'assalto da una miriade di giovani pronti ad ascoltare i disk-jockey che si alternano sulla spiaggia alla foce del Conca. Massiccia la presenza delle forze dell'ordine per garantire l'ordine pubblico anche se, come già successo nelle precedenti edizioni, non sono mancati i problemi. Diversi gli interventi del personale del 118, intervenuto sul posto per soccorrere chi ha fatto il pieno di superalcolici. I più gravi, quelli che hanno sfiorato il coma etilico, sono stati smistati nei pronto soccorso del territorio che già nel pomeriggio registrava il tutto esaurito. Allo stesso tempo, non sono mancati i malviventi che hanno approfittato della calca per rubare borse e zainetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento