Pini marittimi pericolanti a Riccione, Geat interviene per abbattere due piante

L'intervento si è reso necessario dopo il maltempo degli ultimi giorni che ha aumentato pericolosamente l'inclinazione

A seguito delle ultime precipitazioni avevano assunto un’inclinazione tale da aumentarne la pericolosità. Nel pomeriggio Geat è intervenuta per abbattere due pini marittimi di quasi 80 anni ciascuno, in viale Ceccarini monte all’altezza con via Minghetti. Nell’ultimo censimento effettuato da Geat, i due alberi rientravano nell’azione di monitoraggio delle alberature della città, poi con l’accentuarsi dell’inclinazione si è provveduto all’abbattimento per ridurre il rischio potenziale a cose o persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti fuori controllo, scatta la chiusura della Villa delle Rose

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Vacanze per famiglie, un hotel di Riccione in vetta alla classifica italiana e quarto nel mondo

  • Catena di negozi apre un nuovo punto vendita in Romagna e cerca personale: come candidarsi

  • Schianto sull'Adriatica, auto contro due Harley: ci sono feriti, grave una donna - FOTO

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento