Piromane di Covignano, un uomo indagato dalla polizia di Stato

Al suo attivo 35 incendi appiccati in pochi mesi sempre nella stessa zona, si cercano di capire le motivazioni

Un giovane di origine straniera è indagato per gli incendi notturni nella zona della collina di Covignano e al carcere dei 'Casetti' di Rimini. La Digos della Questura di Rimini ha consegnato una dettagliata relazione alla procura (due i pm che si sono alternati in questi mesi di indagine, Paola Bonetti e Marino Cerioni) sull'uomo, una persona di giovane età, considerata il misterioso piromane che avrebbe al suo attivo almeno 35 incendi in pochi mesi. Sulle ragioni delle azioni del piromane non vi sono ancora ipotesi precise, per gli investigatori potrebbe trattarsi di una persona che si è sentita perseguitata in passato o che sta vivendo un disagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento