menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pistola in faccia per rapinare il camionista, arrestati due pataccari

I malviventi avevano avvicinato l'autotrasportatore proponendogli in vendita due computer portatili

Al termine dell'indagine eseguita dal personale della polizia Autostradale di Forlì il gip del Tribunale di Rimini ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due napoletani autori di una rapina in autostrada. Il colpo, secondo quanto emerso, era stato messo a segno lo scorso mese di settembre quando gli indiziati avevano avvicinato un camionista fermo nel piazzale dell'area di servizio Montefeltro Ovest nel tratto riminese dell'A14. I due, un 47enne e un 45enne, avevano offerto all'autotrasportatore il classico "pacco" ovvero la possibilità di acquistare a un prezzo irrisorio due pc portatili. La vittima, un ucraino, non si sarebbe lasciato abbindolare e quando i malviventi hanno capito che la truffa non sarebbe andata a buon fine avrebbero estratto una pistola. Sotto la minaccia dell'arma il camionista è stato costretto a consegnare i contanti ai due che una volta ottenuto il malloppo sono saltati a bordo di una vettura per poi fuggire a tutta velocità. Le indagini degli inquirenti hanno permesso di risalire al 47enne e al 45enne che sono stati rintracciati nel napoletano e, al termine delle formalità di rito, rinchiusi nel carcere di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento