menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzicato con refurtiva per 20mila euro, commerciante riminese nei guai

Scoperto dai carabinieri il bottino di un furto messo a segno lo scorso 4 settembre a Cattolica. A sparire furono numerosi impianti di aria condizionata poi recuperati in un capannone di Viserba

Scoperto dai carabinieri di Cattolica il deposito della refurtiva del colpo, messo a segno lo scorso 4 settembre, ai danni del “Gros Clima” dove erano stati rubati numerosi climatizzatori. In quella occasione i malviventi, dopo aver rubato un furgone, si erano diretti nella sede della ditta cattolichina e, una volta caricato il materiale, erano spariti facendo perdere le loro tracce. Le indagini dell'Arma, tuttavia, hanno permesso di risalire a un capannone di Viserba, di proprietà di un commerciante riminese 39enne, dove sono stati ritrovati, nel corso di una perquisizione, 4 condizionatori e 14 split per un valore di circa 20mila euro. L'uomo, al termine degli accertamenti, è stato denunciato per ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento