Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Dal Pnrr Bellaria avrà una nuova scuola da 3,8 milioni, "rimandati" i progetti di Rimini e Santarcangelo

Nel caso di Rimini il progetto non è passato per soli tre punti, ma si dice ottimista per le prossime graduatorie: si tratta del progetto per la realizzazione della nuova scuola elementare di via Sobrero

Disco verde per Bellaria Igea Marina, “rimandate” al momento Rimini e Santarcangelo. E’ questo l’esito provvisorio in arrivo dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Nella giornata di giovedì (5 maggio) si è registrata la pubblicazione, sul sito del ministero dell’Istruzione, della graduatoria degli interventi candidati alla “Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici” all’interno della missione 2 del Pnrr “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, componente 3 “Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici”.

In questa tranche risulta finanziato un progetto di recupero edilizio scolastico a Bellaria Igea Marina, con l’approvazione al bando per un importo pari a 3.849.600 euro, che consentirà di procedere con demolizione edilizia e delocalizzazione di una nuova scuola. Non è andata altrettanto bene al momento ai Comuni di Rimini e di Santarcangelo di Romagna, le loro proposte non risultano per ora finanziate ma potranno rientrare in graduatorie future: per Rimini non passa un progetto per 3.840.000 euro, mentre per Santarcangelo una proposta da 3.662.400 euro.

Nel caso di Rimini il progetto non è passato per soli tre punti, si tratta del progetto per la realizzazione della nuova scuola elementare al posto dell’attuale in via Sobrero. Il Comune aveva candidato ai fondi la realizzazione del nuovo asilo nido “Il Pollicino” e la scuola d’Infanzia Marebello. Il Comune è comunque ottimista in vista delle prossime classifiche: Rimini ha già raccolto molto in questo avvio dal Pnrr con finanziamenti per scuole, Parco del Mare e prolungamento del Metromare.

A fare il punto generale è la Regione Emilia Romagna. Sono 23 le nuove scuole che sorgeranno in Emilia-Romagna, grazie ad un maxifinanziamento di oltre 145 milioni di euro in arrivo dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. I nuovi edifici scolastici, che prenderanno il posto di vecchie strutture spesso non più adeguate, fanno parte dei 216 progetti inseriti nelle graduatorie regionali approvate dal ministero dell’Istruzione, a conclusione del bando unico nazionale, emanato nel dicembre scorso, per selezionare gli interventi finanziabili, area per area.

Dei 23 progetti di ammodernamento strutturale finanziati in Emilia-Romagna, sui 46 che erano stati candidati, due sono stati presentati dalle Province di Ravenna e Parma per scuole secondarie di secondo grado, gli altri 21 da singoli comuni, da Rimini a Piacenza, per interventi che riguardano scuole primarie e secondarie di primo grado.

“Siamo molto soddisfatti dell’esito del bando nazionale - sottolinea l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni - che premia un grande lavoro dei nostri Comuni e delle nostre Province per scuole sicure e innovative per tutte le studentesse e studenti. Questo che ci ha consentito di conseguire questo importante risultato. Stiamo continuando a lavorare per mettere in condizione i nostri studenti e le nostre studentesse di frequentare scuole non solo sicure, ma sempre più moderne, accoglienti e sostenibili partendo dal lavoro fatto dalla Regione Emilia-Romagna con “Spazio all’Educazione: Linee Guida per le Scuole della Regione Emilia-Romagna”.      

Gli interventi approvati, che rientrano nella programmazione regionale, sono stati individuati sulla base di criteri che riguardano le caratteristiche dell’edificio scolastico preesistente da sostituire (vetustà della struttura, classe energetica, indice di vulnerabilità sismica, ecc.) e quelle dell’area che ospiterà la nuova scuola, con riguardo in particolare al rischio idrogeologico e alla localizzazione in zone montane e interne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Pnrr Bellaria avrà una nuova scuola da 3,8 milioni, "rimandati" i progetti di Rimini e Santarcangelo
RiminiToday è in caricamento