Poggio Torriana al lavoro per "Pulire il mondo" con l'aiuto dei giovani

Raccolta rifiuti, incontri, camminate e un flash mob degli alunni delle scuole

Poggio Torriana aderisce all'iniziativa promossa da Legambiente riconoscendo appieno gli obiettivi e la visione della campagna che ha un respiro anche internazionale oltre che locale. Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Con questa iniziativa vengono liberate dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo. Portata in Italia nel 1993 da Legambiente, che ne ha assunto il ruolo di comitato organizzatore, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1.000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che da 26 anni organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati, istituzioni locali e aziende. Lo scorso anno in Italia l’iniziativa ha coinvolto oltre 600mila volontari, 35 associazioni cattoliche e laiche, tante scuole, migranti e comunità straniere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune ha organizzato la raccolta volontaria dei rifiuti urbani nella giornata di venerdì 27 settembre. Nella mattina, grazie all’adesione al progetto “Puliamo il Mondo” da parte della dirigenza scolastica DD2 di Santarcangelo e dell’istituto comprensivo Ponte sul Marecchia e in particolare grazie all’impegno degli insegnanti delle scuole primarie del Comune - già da anni soggetti attivi in difesa dell’ambiente - gli alunni manifesteranno con alcune iniziative. Gli studenti della scuola primaria “G. Turci” accompagnati dalle maestre partiranno alle ore 09.00 dalla scuola percorrendo via Montebello fino al raggiungimento di Piazza Salvador Allende; alle ore 09.15 ci sarà un Flash Mob in cui gli alunni faranno un breve momento di canto; 09.30 si sposteranno attraversando le viuzze del paese fino al raggiungimento del campetto sportivo posto dietro la scuola primaria “G. Turci” per ripulire le zone limitrofe. I bambini rientreranno a scuola alle 10.30- 11.00. Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria Marino Moretti si ritroveranno alle 10.15 e a piedi raggiungeranno la scuola “Peter Pan”. Il giardino ospiterà un breve Flash Mob e la merenda. I bambini delle quinte illustreranno come mantenere l’ambiente libero dai rifiuti e pulito come lo avevano trovato agli altri bambini. Rientro a scuola intorno le 12.00. Al pomeriggio, assieme agli educatori del progetto di educativa di strada, coordinato dalla cooperativa Il millepiedi, verranno coinvolti i giovani, le loro famiglie e tutti i cittadini disponibili, partendo dal Centro giovani e percorrendo un tratto della strada santarcangiolese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento