rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Riccione

La sindaca rivolge "parole di ghiaccio" al rapper Emis Killa: "Sono indignata, lo portiamo in tribunale"

Il tweet del famoso rapper fa il giro d'Italia: "Riccione è diventata Marsiglia". La sindaca Angelini va su tutte le furie: "I nostri legali sono già al lavoro per procedere per ottenere il risarcimento del danno d'immagine"

Ora tra il rapper Emis Killa e la Città di Riccione è calato il gelo. Per definire le parole della neosindaca di Riccione Daniela Angelini è necessario ricorrere proprio al titolo di uno tra i brani più in voga del rapper lombardo “Parole di ghiaccio”. La notizia ha fatto il giro d’Italia e la nuova amministrazione riccionese non l'ha presa per nulla bene: il cantante non ha usato mezzi termini, attraverso un tweet sul suo profilo personale, per descrivere Riccione. “E’ diventata come Marsiglia”, è il sunto. Dicendo chiaro a tondo che a Riccione, dopo le 18, bisogna aver paura ad andare sul lungomare. Ora Angelini con “Parole di ghiaccio” dice chiaro e tondo che non la farà passare liscia al rapper e annuncia anche azioni legali. “Sono indignata dalle parole di Emis Killa. Le respingo con forza e le ritengo frutto di assoluta malafede, ha raccontato una Riccione che non esiste”, così la prima cittadina.

Il dibattito ormai è a pieni decibel. E la Città di Riccione annuncia che avvierà azioni legali nei confronti del famoso artista. “A tutela dell'onorabilità della città che rappresento, dei nostri operatori, dei cittadini e degli ospiti stessi che amano Riccione, i nostri legali sono già al lavoro per procedere con le opportune azioni giudiziali, volte a punire questa gratuita diffamazione ed a ottenere il risarcimento del danno d'immagine conseguente – dice la sindaca -. La stessa valutazione verrà fatta nei confronti di esponenti politici nazionali e locali che per meri scopi elettorali intendono cavalcare questa azione denigratoria”.

“Riccione è diventata Marsiglia comunque. Una volta i giovani andavano lì a divertirsi, le famiglie anche. Ora dopo le 18 se sei un bravo ragazzo devi avere paura a farti una passeggiata sul lungomare. Le manganellate nelle ginocchia ci vogliono", è il testo complessivo pubblicato da Killa, attraverso Twitter, che ha poi generato una lunga serie di reazioni e commenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sindaca rivolge "parole di ghiaccio" al rapper Emis Killa: "Sono indignata, lo portiamo in tribunale"

RiminiToday è in caricamento