Politica internazionale e nobiltà a Montegridolfo: una prestigiosa visita

Un ex Ministro della Cultura di una casa regnante europea ha soggiornato al Castello di Montegridolfo. Durante questa breve vacanza l’ex Ministro ha incontrato l’assessore alla Cultura Marco Musmec

Per motivi di riservatezza non è possibile rivelarne il nome. Tuttavia nei giorni scorsi una visita importante ha nobilitato ancor di più la già aristocratica cornice di Palazzo Viviani; un ex Ministro della Cultura di una casa regnante europea ha soggiornato al Castello di Montegridolfo. Durante questa breve vacanza l’ex Ministro ha incontrato l’assessore alla Cultura Marco Musmeci. Con l’architetto riminese si è intrattenuto amabilmente a conversare sulle tematiche della cultura internazionale. In particolare un punto di interesse reciproco è stato l’aspetto di gestione finanziaria delle attività culturali e per la conservazione del patrimonio storico-artistico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La monarchia cui l’ex Ministro ha prestato la sua competenza è celebre in tutto il mondo per le prestigiose collezioni d’arte -collezioni ben note a Musmeci per motivi di studio- le quali sono state altrettanto argomento di dialogo tra i due. Il soggiorno si è svolto nella calma e serenità tipica di Montegridolfo. L’ex Ministro era con la sua famiglia ed anche i sui bambini hanno apprezzato il luogo, in particolare sono rimasti affascinati dalla visita al Museo della Linea dei Goti. Alla domanda che cosa avrebbero voluto trovare di migliorato in un nuovo soggiorno montegridolfese, i piccoli hanno espresso il desiderio di trovare un museo ancora più grande dell’attuale. "Con questa visita Montegridolfo si è dimostrata ancora una volta all’altezza di personaggi di rilievo nell’ospitalità e nella cultura, senza però dimenticare che Montegridolfo è aperta a tutti coloro che amano la storia, l’arte e le belle cose della vita", spiega Musmeci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal Galli al Fulgor, Alberto di Monaco: "Avete proprio tutto". E c'è chi gli propone: "Un chiosco di piadina nel principato"

  • Overdose sulla pista da ballo, scatta la chiusura per il Classic Club

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Raid vandalico in spiaggia, stabilimento balneare completamente devastato

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Via libera al pubblico per il doppio appuntamento della MotoGp di Misano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento