menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sono in vacanza e diventano ladri: poker di giovani nei guai. Uno trovato con un coltello

Si tratta di quattro giovani, di cui tre minorenni, denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso

Arrivati in vacanza in Riviera, si sono macchiati la fedina pedale dandosi ai furti e finendo nella rete della Polizia. Si tratta di quattro giovani, di cui tre minorenni, denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso. Uno di questi dovrà rispondere anche di porto di oggetti atti ad offendere dopo esser stato trovato con un coltello a serramanico con lama da 16 centimetri. I poliziotti della squadra volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rimini sono intervenuti venerdì mattina, intorno alle 12, in via Regina Elena, dopo che era stato segnalato il furto di alimenti per mano di quattro giovani.

Il quartetto è stato bloccato poco dopo, consegnando parte della refurtiva: quella mancante, hanno confessato, era stata già consumata. Erano rimasti solo gli involucri e gli imballaggi, lasciati negli zaini, sottratti in altre attività commerciali nel corso della mattinata. Come ricostruito attraverso le telecamere di sicurezza interne all’attività commerciale e successivamente confermato dai quattro giovani lombardi in vacanza nel riminese, il modus operandi era il seguente: due distraevano i commessi e due rubavano la merce occultandola all’interno degli zaini. I quattro giovani sono stati deunciati ed affidati ai rispettivi tutori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Zanzariere, ecco pochi e semplici prodotti per pulirle

Cura della persona

5 consigli per avere una rasatura perfetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento