rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Dopo l'incidente un poliziotto in pensione indagato per richiesta danni eccessiva all'assicurazione

L'indagine dei Carabinieri di Rimini, coordinati dal sostituto procuratore Davide Ercolani, è stata avviata su segnalazione dell'assicurazione dell'automobilista

Un poliziotto riminese in pensione risulta indagato per presunta truffa all'assicurazione. Il fatto è relativo a un incidente stradale avvenuto nell'agosto del 2021, quando il poliziotto in pensione, un riminese di 63 anni, era stato investito da un'auto all'uscita di un parcheggio. Il pensionato era in scooter ed era caduto a terra, mentre alla guida dell'auto c'era una giovane donna.

Quando il poliziotto aveva dato scarico all'assicurazione dell'auto avrebbe dichiarato di essere in possesso di occhiali e cellulare di valore e di indossare scarpe di marca. Tutti beni che si erano stati danneggiati nel sinistro e di cui chiedeva il risarcimento per circa mille e 500 euro. L'indagine dei Carabinieri di Rimini, coordinati dal sostituto procuratore Davide Ercolani, come riporta l’Ansa è stata avviata su segnalazione dell'assicurazione dell'automobilista. La ragazza pur essendo consapevolmente in torto aveva comunque fatto delle fotografie al mezzo incidentato e allo scooterista: era emerso così che il pensionato non indossava scarpe di marca, ma ciabatte, il telefono e gli occhiali non sarebbero stati quelli di cui aveva chiesto l'indennizzo. L'indagato è difeso dall'avvocato Marco Ditroia del Foro di Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'incidente un poliziotto in pensione indagato per richiesta danni eccessiva all'assicurazione

RiminiToday è in caricamento