menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misano, in arrivo il ‘porta a porta’ per sfalci e potature

La raccolta differenziata ha fatto registrare un nuovo record in riviera, raggiungendo nel mese di maggio la quota del 65,17%. Un incremento significativo rispetto al 62,3% di ottobre

La raccolta differenziata ha fatto registrare un nuovo record in riviera, raggiungendo nel mese di maggio la quota del 65,17%. Un incremento significativo rispetto al 62,3% di ottobre, grazie dovuto alla sensibilizzazione della popolazione e al completamento sul territorio della diffusione dei cassonetti con apposita calotta elettronica per incentivare la differenziazione dei rifiuti. Intanto è stato avviato un progetto di raccolta domiciliare di sfalci d’erba e potature.
 
Da lunedì, nella frazione di Santamonica, è partito il progetto pilota in collaborazione con il Gruppo Hera attraverso la distribuzione porta a porta di sacchi bianchi riutilizzabili (da 1 ad un massimo di 3) da utilizzare per la raccolta degli scarto verdi di giardino.
 
Gli operatori Hera ogni martedì effettueranno lo svuotamento, lasciando il sacco nello stesso punto in cui era stato esposto, in dotazione all’utenza.
 
L’obiettivo è quello di raccogliere in modo differenziato ed avviare a recupero scarti verdi provenienti dai giardini privati e condominiali. I rifiuti raccolti verranno conferiti in appositi impianti di compostaggio, dove verranno trattati insieme agli altri rifiuti organici raccolti per diventare compost, un particolare terriccio utilizzato come ammendante in agricoltura.
 
I sacchi una volta riempiti dai cittadini, dovranno essere esposti la sera precedente al giorno di passaggio. Il sacco non deve superare il peso complessivo di 20 Kg e sarà utilizzabile molte altre volte; non dovrà essere chiuso e dovranno essere ben visibili agli operatori. Nel caso in cui vi siano alcune ramaglie in eccesso, sarà consentito posizionare a fianco piccole fascine legate.
 
Il sacco potrà essere personalizzabile scrivendoci il proprio nome con pennarello indelebile
 
Si potranno conferire: potature di piante, sfalci d’erba, fiori secchi o recisi e piccole ramaglie, non sono ammessi materiali non biodegradabili, lettiere per animali, scarto organici di origine non vegetale e avanzi di cibo o di cucina.
 
Per sostituire i sacchi o averne ulteriori è possibile contattare il numero vede 800 999 500.

 
 Le grandi quantità dio potature dovranno essere conferite nelle stazioni ecologiche oppure richiedendo il ritiro gratuito su prenotazione con il servizio domiciliare telefonando al numero verde 800 999 500.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento