Preparavano furti nelle case: trovati con un marchingegno per far "impazzire" gli allarmi

Nell'abitacolo è stato trovato un tagliavetro professionale e, soprattutto, un dispositivo elettronico, artigianale da utilizzare per interferire con le frequenze degli anti-furti in genere

I Carabinieri di Santarcangelo sono stati impegnati nel cuore della nottata tra lunedì e martedì lungo la via Emilia in un inseguimento di un'auto sospetta a bordo della quale viaggiavano tre romeni, già noti alle forze dell'ordine. Nell'abitacolo è stato trovato un tagliavetro professionale e, soprattutto, un dispositivo elettronico, artigianale da utilizzare per interferire con le frequenze degli anti-furti in genere. I tre venivano sono stati denunciati per "possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento