rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Il presidente Indino sul divieto di balneazione: "Allarme rientrato, ma c'è stato un danno di immagine"

Indino: "Anche se si è trattato di un divieto temporaneo, con una tempistica molto breve, questo è bastato per arrecare danni agli operatori del territorio, subito alle prese con le prime disdette alberghiere"

Gianni Indino, presidente Confcommercio della provincia di Rimini, parla a seguito del divieto di balneazione lungo la riviera Romagnola: “Siamo molto lieti di apprendere che già da venerdì (29 luglio) si può tornare con tranquillità alla balneazione sulle nostre spiagge, ma dobbiamo ammettere che il danno di immagine è stato enorme. Anche se si è trattato di un divieto temporaneo con una tempistica molto breve, già questo è bastato per arrecare danni agli operatori del territorio, subito alle prese con le prime disdette alberghiere. Nel momento in cui arriva meno gente, soffre tutto il sistema imprenditoriale legato al turismo, dai ristoranti ai bar, ai negozi, agli operatori di spiaggia".

E aggiunge: "Inutile ribadire che la salvaguardia della salute è al primo posto delle nostre priorità, così come la volontà di offrire servizi all’altezza delle richieste dei nostri ospiti. In questi anni il nostro territorio ha fatto cospicui investimenti per la qualità delle acque, impegnandosi non solo al costante monitoraggio, ma anche alla soluzione delle criticità con progetti all’avanguardia. Ora confidiamo che la stessa copertura mediatica che è stata data a questo divieto di balneazione durato poche ore, venga posta nei confronti della notizia della possibilità di tornare a fare il bagno in piena sicurezza nelle nostre spiagge”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente Indino sul divieto di balneazione: "Allarme rientrato, ma c'è stato un danno di immagine"

RiminiToday è in caricamento