rotate-mobile
Cronaca

"Preso a bottigliate in testa per una sigaretta". Ferito un 27enne

A aggredito di fronte alla stazione ferroviaria per aver negato una sigaretta. É la versione dei fatti fornita ai Carabinieri da un romeno di 27 anni

A aggredito di fronte alla stazione ferroviaria per aver negato una sigaretta. É la versione dei fatti fornita ai Carabinieri di via Flaminia che giovedì sera, verso le 23, sono intervenuti al pronto soccorso dell'ospedale "Infermi" di Rimini, dove la vittima, un rumeno 27enne era stato medicato per una ferita al cuoio giudicata guaribile in 15 giorni. L’uomo ha riferito che, verso le ore 22, mentre stava passeggiando nei pressi della stazione, era stato aggredito con una bottigliata in testa da 6 suoi connazionali, a lui sconosciuti, con cui aveva avuto un diverbio per futili motivi, a seguito del diniego di offrire loro una sigaretta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Preso a bottigliate in testa per una sigaretta". Ferito un 27enne

RiminiToday è in caricamento