Pretende delle cure senza attendere: per calmare un nomade servono i Carabinieri

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno calmato il soggetto, riportando successivamente la situazione alla normalità

Pretendeva delle cure senza attendere. Protagonista in negativo dell'episodio, avvenuto domenica sera al pronto soccorso dell'ospedale di Santarcangelo, un individuo residente nel campo nomadi di Via Islanda. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno calmato il soggetto, riportando successivamente la situazione alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento