Pretende di mangiare gratis, al rifiuto aggredisce il ristoratore

Intervenuti per riportare la calma, anche gli agenti della polizia di Stato sono stati aggrediti dall'esagitato

Si è conclusa con un paio di manette ai polsi di un 22enne campano l'estorsione che, il giovane, stava mettendo in atto nei confronti di un ristoratore di Borgo Marina. Tutto è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovadi quando, verso mezzanotte e mezza, una pattuglia stava transiando lungo corso Papa Giovanni XXIII e gli agenti hanno notato un gruppetto di persone piuttosto agitate. Fermato per capire cosa stava succendendo, il personale della Questura è stato avvicinato dal titolare di un locale che, indicando il 22enne, ha spiegato come da giorni il campano si presentasse pretendendo di mangiare a sbafo. Per evitare il peggio il ragazzo era stato assecondanto ma, all'ennesima richiesta, gli era stato presentato il conto scatenando la sua furia col partenopeo che aveva aggredito il proprietario e un suo amico con dei pugni per poi minacciarli di morte e di dar fuoco al locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno così cercato di calmare il 22enne che, nonostante la presenza delle divise, ha continuato a dare in escandescenza fino a quando, nel tentativo di bloccarlo, sono stati aggrediti. Imobilizzato e ammanettato, il campano è stato portato in Questura e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per lesioni e minacce mentre, il titolare del locale, è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento